aams aams mobile

La storia del baccarat

Il baccarà LIVE di StarCasinò con 5€ gratisNon è mai esistito un gioco di carte così amato dall’ elite dei giocatori d’ azzardo come lo è il Baccarà, questo è sicuro!
Il Baccarà è oggi presente in tutti i casinò online e terrestri del mondo, ma il suo viaggio per arrivare fino ad Internet è stato molto interessante e soprattutto di durata davvero eccezionale. Qualcuno dice che sarebbe il primo gioco di carte giocato su un tavolo e sembra che ai suoi inizi venisse giocato con un mazzo di tarocchi, in una delle sue primordiali versioni.

 

Le ipotesi sulla sua nascita sono davvero molte: alcuni affermano che probabilmente derivi da un vecchio rituale etrusco, durante il quale si faceva uso di un dado con 9 facce e di una vergine bionda che, a seconda del risultato del tiro dei dadi, veniva uccisa oppure risparmiata.

Il fatto certo è che i favori ottenuti dal Baccarat, hanno fatto sì che cominciasse a diffondersi prima in tutta Europa, per poi partire per suo giro del mondo. In tempi più antichi ha conquistato le corti di Francia, Germania, Italia ed Inghilterra, per poi partire verso l' America dove ha definitivamente consacrato il suo successo con le apparizioni nei più famosi casino di Las Vegas. Il viaggio del Baccarat non si ferma qui ed ecco che lo si gioca anche in Asia...insomma in ogni luogo del mondo dove è presente un casino, troverete almeno un tavolo di Baccrat ad accogliervi.


Come spesso capita per tutto ciò che ha saputo ottenere un gran successo, ma che non ha origini certe, manifestazioni di paternità arrivano da ogni parte del mondo e di certo non poteva mancare il nostro paese secondo il quale il baccarat sembra avere origini italiane! Nato in Italia, non si sa con precisione chi lo abbia inventato: Felix Falguerein, nel quindicesimo secolo, dal vecchio rituale etrusco di cui abbiamo parlato prima, oppure un usuraio italiano, Lino Bussoli, un personaggio molto colorito, che aveva semplicemente bisogno di soldi e che era molto bravo nell'ingegnarsi per inventare sempre qualcosa di nuovo che fosse in grado di rimpilzare le proprie tasche.
Dal nostro paese il Baccarà arriva in Francia, dove viene subito amato dai nobili francesi: è a questo punto che nacque una famosa versione del Baccarà: ‘ lo Chemin de Fer’ o ‘il percorso di ferro’ , ‘la ferrovia’, ‘ Banque’. Ovviamente, ogni variante di Baccarat ha le sue particolarità: durante ‘ lo Chemin de Fer’, i giocatori si sfidano tra di loro ed a turno ricoprono il ruolo del banchiere, facendo comunque guadagnare il casinò che trattiene una percentuale su ogni piatto assegnato, soprattutto quando a giocare sono i grandi scommettitori o high roller, che dir si voglia. In Inghilterra il Baccarà diventa ‘ Shemmy’ o il Baccarat Europeo, durante il quale le carte vengono date da un banchiere pagato dal casinò e non più da un giocatore che tiene il banco .  Ma questa non è la fine del viaggio di questo meraviglioso gioco da casinò, le sue prossime tappe sono gli Stati Uniti, Cuba, Argentina e ancora una volta,  l’ America.


Per la prima volta negli Stati Uniti il Baccarà non registra un clamoroso successo e vi stiamo parlando di storia contemporanea, visto che stiamo parlando di qualcosa accaduto a ventesimo secolo inoltrato. Invece più a sud, a Cuba ed in Argentina, ha saputo riscuotere tantissimo interesse da parte dei sud- americani. A Cuba lo chiamano ‘ Punto Banco’, mentre i ricchi argentini ne fanno già da subito il loro passatempo favorito. Al gioco del ‘ Punto Banco’, la nuova variante di Baccarat nata sui caldi territori cubani, il banco è gestito dalla casa, a differenza dallo Chemin de Fer e dal Baccarà Europeo ed il gioco è ancor più semplice del già immediato Baccarat tradizionale, in quanto il giocatore potrà prendere decisioni sono nella fase in cui potrà decidere l'importo da scommettere, mentre in tutte le altre fasi il gioco procede in maniera automatica, in funzione delle carte distribuite.


Dal Punto Banco al Baccarà Americano, passa molto poco: realizzato da Tommy Renzoni, il proprietario’ di un casinò terrestre di Las Vegas. E' a lui che gli americani devono la ricomparsa del gioco di Baccarà nel loro paese e dai casinò tradizionali della Nevada, il Baccarà ha fatto il suo ultimo viaggio verso la grande rete, come uno dei primi giochi introdotti con l'avvento dei casino online.
Sempre più amato, sempre più popolare e sorprendente, viene offerto da tutti i casinò online, spesso anche nella sua versione mini, il ‘ Mini Baccarà’, grazie a cui i giocatori ‘non high- roller’ possono divertirsi con dei limiti di scommessa più bassi. Il Baccarà Online vuol dire soldi e divertimento  per l’ elite del casinò online, cioè voi. Grazie ad Internet ed alle sale da gioco virtuali, praticare il Baccarat è diventata un'esperienza economicamente sostenibile per tutti: basti pensare che è possibile giocare anche gratis o con bonus in denaro gratuiti offerti dagli stessi casino online. Ultimo passaggio, ma solo per ora, il Baccarat lo ha fatto grazie alla realizzazione di speciali software che permettono di giocare a Baccarat live online, ovvero una particolare versione che grazie alle più moderne tecnologie di diretta TV in streaming, permettono ai giocatori di seguire un tavolo di Baccarat terrestre direttamente nel software di gioco e di poter interagire con il tavolo comodamente seduti da casa: il successo ottenuto da questa nuova possibilità, sta spingendo le software house che sviluppano giochi per i casino online ad allargare l'uso di queste nuove tecnologie anche ad altri giochi da tavolo classici.

 

La storia del Baccarat al momento si conclude qui, ma non escludiamo di tornare su questo articolo per aggiungere ulteriori sviluppi che siamo certi non tarderanno ad arrivare.